Finanziamento a fondo perduto per Innovazione Digitale

finanziamento a fondo perduto

Bando Innovazione Digitale

La Regione Lazio ha pubblicato sul BURL del 24/12/19 il bando di finanziamento a fondo perduto per Progetti di Innovazione Digitale.

Il bando è del tipo finanziamento a fondo perduto ed è riservato alle aziende con sede nel Lazio.

I progetti di adesione al bando, riservato alle micro, piccole e medie imprese (MPMI), potranno essere presentati, via PEC, in forma singola o tramite Aggregazione Temporanea a partire dalle ore 12:00 del 4 marzo 2020 e fino alle ore 18:00 del 21 aprile 2020, previa finalizzazione del Formulario relativo al singolo Progetto, utilizzando la piattaforma GeCoWEB.

La dotazione finanziaria complessiva del bando di finanziamento a fondo perduto è di 5 milioni di euro.

Modalità di finanziamento a fondo perduto

Il progetto deve presentare costi ammissibili (inclusi i costi a forfait) non inferiori a 50.000 euro e per Progetti in forma singola e in forma aggregata (in questo caso l’importo minimo per singola MPMI è di 20.000 euro).

Inoltre, l’ammontare massimo del progetto è di 200.000 euro per ciascuna MPMI.

In pratica vengono finanziati progetti da 20.000 euro a 200.000 euro.

Il contributo è del 40% e sono riconosciuti costi interni (personale + spese generali) per un importo forfettario pari al 25%.

La percentuale di finanziamento a fondo perduto è quindi del 40% + 25%.

Tipologia di progetti con finanziamento a fondo perduto

Sono agevolabili Progetti che prevedono l’adozione di una o più soluzioni tecnologiche o sistemi digitali, finalizzate a introdurre innovazioni nei processi produttivi, logistici, organizzativi e commerciali quali: digital marketing: soluzioni di digital marketing; e-commerce; punto vendita digitale; prenotazione e pagamento; sistemi Self scanning e Self checkout; stampa 3D; Internet of Things; logistica digitale; amministrazione digitale; sicurezza digitale; sistemi integrati ed altre soluzioni e sistemi basati su tecnologie coerenti con i paradigmi di Industria 4.0.

La durata massima del progetto è di 12 mesi a partire dalla data di concessione del finanziamento.

CEDA è in grado di fornire molte delle soluzioni tecnologiche citate nel bando

Se siete interessati a presentare un progetto, sia con soluzioni fornite da CEDA che da altri fornitori di vostra fiducia, anche in forma aggregata, e volete avvalervi dei nostri servizi per la redazione del progetto e la sua presentazione, saremo ben lieti di supportarvi al riguardo: potete contattarci ai riferimenti della sezione contatti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *