GDPR

Il Regolamento Protezione Dati (GDPR) entra in vigore a maggio

Pubblicato due anni fa, il Reg. UE 2016/679, meglio noto come Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati personali (GDPR in inglese) è ormai prossimo a diventare operativo. Il legislatore aveva i fatti previsto un periodo di transizione che terminerà il 24 maggio 2018.

Cosa significa ciò? Molto semplicemente che dal 25 maggio tutti coloro che trattano dati personali di persone fisiche per fini diversi da quelli domestici dovranno essere conformi alla nuova normativa UE, oltre che al ben noto D.Lgs. 196/03 che rimane comunque in vigore.

Da una nostra rapida analisi su varie aziende, professionisti e associazioni risulta che la molti di loro non sono ancora assolutamente a norma né si stanno preoccupando più di tanto di esserlo, esponendosi a rischi molto seri, alcuni dei quali anche penali e con il rischio di far scattare la “famigerata” Legge 231, ossia il D.Lgs. 231/01 che prevede, tra i suoi reati presupposto anche il trattamento illecito di dati.

Questo articolo vuole essere l’introduzione di una serie di articoli sul tema che pubblicheremo nei prossimi giorni.

I nostri esperti sono a vostra disposizione per ulteriori informazioni, preventivi e consulenze sull’argomento GDPR.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.